“Panta Rei” installazione

“Panta Rei: vite migranti lungo la rotta balcanica”

Dal 3 al 7 novembre
Parrocchia di San Lazzaro

Installazione aperta a cittadini e scuole

Inaugurazione
Mercoledì 3 novembre ore 19

Incontro con gli autori Anna Clementi e Diego Saccora
Sabato 6 novembre

L’installazione “Panta Rei: vite migranti lungo la rotta balcanica”, attraverso l’uso di oggetti, foto, racconti, suoni e video, racconta i diversi aspetti del viaggio che le persone sono costrette a intraprendere per raggiungere l’Europa.

“Panta Rei” è il frutto di diversi anni d’esperienza come operatori del sociale, ricercatori e operatori umanitari tra Siria, Palestina, Italia, Grecia e Bosnia, di viaggi in Serbia, Croazia, Slovenia, Ungheria e Albania, sempre accanto alle persone in movimento, per cercare di approfondire la loro provenienza, le tappe fisiche e psicologiche del viaggio e i piccoli rituali della quotidianità, sullo sfondo di uno scenario geo-politico sempre cangiante.

Il percorso ricalca le principali tappe del viaggio via terra lungo la rotta balcanica di chi – dal Pakistan, dall’Afghanistan, dalla Siria, dall’Iraq, ma anche dal Kosovo, dal Marocco, dall’Algeria, dal Congo e dal Camerun – cerca di raggiungere l’Europa, dal momento della partenza in cui si lasciano casa e affetti, all’attraversamento dei confini, alle violenze, ai respingimenti, alla sospensione della vita in un campo profughi, fino all’arrivo a destinazione, dove identità e memoria personale vanno ricucite per poter nuovamente immaginare un futuro.

L’installazione è ideata e curata da Diego Saccora e Anna Clementi dell’associazione “Lungo la rotta balcanica”